Zucca in gnocchi

Zucca in gnocchi

Zucca, zucca mia diletta hai mica visto una vecchietta?

di vecchietti non ne ho visti e neanche equilibristi

corri corri zucca mia, presto corri andiamo via

(dal libro Corri Corri Zucca Mia di Eva Mejuto)

Birmania - Agosto 2004

Adoro la zucca, mi piace accarezzare la sua scorza ed ammirare il caldo colore della sua polpa.

Adoro vedere la sua pianta che invade l’orto durante l’estate.

Adoro vedere questi frutti appoggiati per terra ed ogni volta penso alla fiaba di Cenerentola…che magia vedere la zucca trasformarsi in carrozza :x innamorato pazzo

Adoro il ricordo della zucca assaporata durante i viaggi…

Adoro la zucca perchè è un ingrediente incredibilmente versatile, per preparare zuppe e minestre, gnocchi e risotti, ravioli, torte, confetture, marmellate, mostarde…capace di essere protagonista in un intero menù, dall’antipasto al dolce…In questo caso è un primo. In genere i più piccoli sono molto attratti dal colore e a casa nostra questi gnocchi vanno a ruba…c’è chi chiede anche il bis !

Ingredienti per quattro persone:

per gli gnocchi

  • 500g di zucca con la buccia
  • 200g di farina
  • 1 uovo
  • sale
  • noce moscata

per il condimento

  • 60g burro fuso
  • 6 foglie di salvia
  • parmigiano reggiano

Cuocete la zucca a pezzi in pentola a pressione con la buccia per circa 12 minuti. Lasciatela intiepidire poi con l’aiuto di un cucchiaio togliete la polpa dalla scorza. Passatela al setaccio con una forchetta, aggiungete quindi l’uovo sbattuto e la farina. Mescolate con grande energia così da amalgamare bene tutti gli ingredienti. Salate leggermente e spolverate con noce moscata.

In una pentola portate a bollore abbondante acqua salata. Con l’aiuto di due cucchiaini ricavate dall’impasto dei piccoli gnocchi e immergetene nell’acqua bollente una decina per volta. Quando vengono a galla raccoglieteli con un mestolo forato e metteteli nello scolapasta. Raggiunta la quantità desiderata distribuiteli nel piatto e condite con il burro fuso e la salvia. Spolverateli di parmigiano.


Per organizzarvi:

se volete servire gli gnocchi tutti allo stesso momento, prendetevi per tempo. Cuoceteli e appena vengono a galla tuffateli in acqua fredda. Scolateli e teneteli da parte. Continuate finchè non avrete esaurito l’impasto. Al momento di servirli metteli nuovamente in acqua bollente salata per qualche minuto.

Ritagli e dettagli:

La polpa della zucca come ogni ortaggio ed ogni frutto di colore giallo-arancione (al pari di carote,  albicocche, melone, peperoni e cachi), la zucca e’ ricca di vitamina A, di minerali (soprattutto potassio, calcio e fosforo), di fibre ed e’ povera di calorie. E’ uno di quegli ortaggi consigliati per la prevenzione dei tumori e per il corretto mantenimento del bilancio idrico di tutto l’organismo (grazie al potassio) e di tutte le mucose. I suoi semi inoltre hanno proprieta’ rinfrescanti e vermifughe.

10 Comments

  1. Ma dove lo trovi il tempo per cucinare così tanto?….comunque prova anche a cuocere la zucca al forno invece che con la pentola a pressione, io mi trovo meglio così perchè risultano più asciutti.

    • @Emanuela: e il tempo che dedico alla cucina è ancora troppo poco per i mei gusti…fosse per me passerei ore ai fornelli…ma tra lavoro e bimbi neanche a parlarne! In effetti è vero, al forno resta più asciutta…ma quando si è di fretta (sempre) si cerca di accorciare tutto, anche i tempi di cottura! prometto che proverò a rifarli utilizzando il forno! grazie

  2. ciao Laura buoni gli gnocchi

  3. Ciao Laura, buoni gli gnocchi di zucca, perfino la schizzina di Camilla, che non li voleva mangiare, ha voluto il bis! Siccome ero in ritardo per sveltire i tempi ho usato il passino per gli spezle ma slurp sono finiti in un secondo !!! baci erica

  4. Ciao Laura , oggi per pranzo ho preparato gli gnocchi alla zucca. Buoni ma mi sono venuti un pò duri. Hai qualche suggerimento? è segno che ho messo troppa farina? E’ la seconda volta che faccio gli gnocchi alla zucca, riproverò sicuramente. ancora grazie per tutte queste meravigliose ricette. Paola

    • @Paola: ciao Paola. Se gli gnocchi sono troppo duri in effetti c’è troppa farina. Le zucche, anche se della stessa varietà, possono essere più o meno pastose. Può essere che la tua avesse bisogno di meno farina. Prova a metterne meno, per testare se “si tengono” prova a buttarne uno in acqua…se non va bene, puoi aggiungere altra farina…grazie a te che passi, provi e mi lasci commenti…mi fa piacere!

  5. Ciao,
    Quanta acqua si deve mettere nella pentola a pressione?
    Grazie!!!
    Ps:ottime le tue ricette!!

    Grazie.

  6. Grazie mille!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*