Salsa di carote

Salsa di carote

Ho trovato un modo diverso per mangiare carote in quantità. L’ispirazione mi è venuta assaggiando qualcosa di simile in un ristorante vegetariano della zona…naturalmente la ricetta originale il cuoco se l’è tenuta, ma io ho comunque fatto la mia versione. Una salsa fresca da spalmare sul pane o da mangiare in abbinata ad un’insalata.

E’ risaputo che le carote sono ricche di beta carotene, sostanza che con una breve cottura, viene resa maggiormente disponibile all’assorbimento da parte del nostro intestino. Quindi per trarre i maggiori effetti benefici dalle carote il consiglio è quello di mangiarle cotte (ma croccanti) e di condirle con dell’olio, e questa potrebbe essere una buona ricetta  da tenere a mente.

 

 

STAGIONALITA’ RICETTA: estate – DIFFICOLTA’: 1/5 – TEMPO: 30  minuti

Ingredienti per 2:

  • 200 g di carote fresche bio
  • 1 cucchiaino di aceto di mele
  • 1 rametto di timo
  • 1 grattuggiata di zenzero
  • 1 punta di cucchaio di senape
  • olio extravergine di oliva
  • qualche goccia di limone
  • sale, pepe

Tagliate le carote a pezzi grossolani e fatele cuocere al vapore.

Mettetele su un recipiente alto, aggiungete l’aceto, il limone, lo zenzero, il timo, la senape, un filo d’olio e frullate con un frullatore ad immersione. Regolate di sale e pepe, mettete in frigorifero per un paio d’ore e servite fredda accompagnata a crostoni di pane.

 

Con questa ricetta partecipo al contest di Ravanello Curioso “Ricette d’estate”

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*