Medaglioni di polenta al cavolo nero

Medaglioni di polenta al cavolo nero

Noi questa polenta l’abbiamo mangiata a cena, ma con quella avanzata la mia piccolina si è fatta una merenda del pomeriggio, con mio grande stupore…e quanto le è piaciuta: ha chiesto anche il bis.

D’altra parte di questa polenta ne conosce la storia. Ha visto una piscina di chicchi gialli gialli dal nostro fidato fornitore, non ha resistito a tuffarci le mani e a godere del massaggio dei chicchi, ha visto il mulinetto per la macina, l’ha vista insacchettata alla distribuzione del GAS e poi versata nell’acqua calda.  Quanto importante è per i piccoli capire da dove arriva qualcosa che si trovano nel piatto e quanto soddisfazione è per noi grandi poter ricordare loro tutti i passaggi: dal produttore locale alla nostra tavola. E sapere da dove arriva ne arricchisce il valore ne aumenta il gusto.

Incredibile il profumo che ha diffuso in tutta la cucina. Era davvero molto tempo che non apprezzavo una polenta così. Buona anche mangiata da sola. Io però questa volta l’ho unita al cavolo nero. Ne è riuscita una bellissima polenta verde.

 

 

 

 

STAGIONALITA’ RICETTA: inverno – DIFFICOLTA’: 2/5 – TEMPO: 60 minuti

Ingredienti:

  • 400 g di farina di mais grossolana (tipo Spuncio)
  • 1 cavolo nero
  • 1 cipolla
  • 2 litri di acqua
  • sale
  • olio

Portate a bollore l’acqua leggermente salata a cui avrete aggiunto un cucchiaio di olio, quindi aggiungete lentamente la farine evitando la formazione dei grumi. Continuate a mescolare sempre nello stesso verso, miscelando lo strato più profondo con quello più superficiale fino ad amalgamare il composto per bene. quindi abbassate la fiamma, coprite e lasciate cucinare per 50 minuti mescolando di tanto in tanto.

Nel frattempo tagliate finemente la cipolla e fatela appassire con un cucchiaio di olio e due cucchiai di acqua. Separate le foglie del cavolo nero dai gambi ed eliminate  la costa centrale delle foglie più grandi. Tagliatelo a pezzetti ed aggiungetelo alla cipolla. Fatelo stufare a fuoco basso e con coperchio, aggiungendo ogni tanto mezzo mestolino di acqua. Regolate di sale. Quando sarà cotto frullate le verdure e aggiungetele a cottura ultimata della polenta. Mescolate bene, quindi versate la polenta su una placca da forno e distribuitela sulla superficie con uno spessore di circa aggiungete  cm. Lasciate raffreddare e tagliatela con uno stampino rotondo. Servite i medaglioni come antipasto.

2 Comments

  1. gnam devo provare assolutamente!!!!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*