Barrette energetiche

Barrette energetiche

Sono passate un paio di settimane ma ancora ci penso. Perchè non si può uscire indenni dalla conferenza sulla Colazione e Concentrazione, senza avere voglia di sperimentare nuove merende e snack.

E allora eccomi in azione. Queste barrette sono gustosissime, alla base frutta secca e semi oleosi, ridotti in piccolissimi pezzetti e tenuti assieme dal malto. Pochi minuti di forno e la merenda è pronta. Monoporzioni che si possono ben conservare in una scatola ermetica e velocemente infilare in cartella prima di andare a scuola. Adatte a grandi golosi e piccini affamati.

 

barrette-energetiche

 

STAGIONALITA’ RICETTA: autunno/inverno   DIFFICOLTA’: 1/5 – TEMPO: 30 minuti

Ingredienti per una quindicina di barrette:

  • 200 g di frutta essiccata (io: uvetta, datteri, albicocche)
  • 100 g di semi oleosi (io: mandorle, nocciole, semi di girasole)
  • 100 g di fiocchi di avena piccoli
  • 5 cucchiai di succo fresco di arancia
  • 2 cucchiai di olio di girasole spremuto a freddo
  • 2 cucchiai di malto di mais

Mettete in un frullatore la frutta essiccata e i fiocchi di avena e frullate finemente. A parte frullate anche la frutta secca e aggiungetela al composto. Unite gli ingredienti liquidi e amalgamate bene il tutto. Stendete l’impasto dello spesso di circa 1 cm su una teglia ricoperta di carta da forno. Appiattite bene con l’aiuto di una lama di coltello. Cuocete in forno a 15o°C per 20 minuti. Appena sfornate tagliate le barrette tagliate a bastoncini. Lasciate raffreddare quindi raccoglietele in una scatola.

10 Comments

  1. Cos’è il malto di mais? Potrebbe essere sostituito, per esempio con il miele?
    Anche io ultimamente ho provato a preparare vari tipi di barrette e queste mi ispirano molto.
    Dana

    • ciao Dana. I malti sono dolcificanti naturali derivati dai cereali. Il miele non è adatto, ha un alto indice glicemico e poi da una consistenza ed un sapore che non si sposano bene con queste barrette. Prova ad andare in un negozio di prodotti naturali, lo troverai senza problemi. ciao

  2. Posso usare il malto d’orzo? E con cosa posso sostituire l’olio di girasole? potrei usare olio d’oliva o non usare nessun olio?

    • ciao, certo puoi usare anche il malto d’orzo (quello di mais è un po’ più soft dal punto di vista aromatico). Per l’olio quello di oliva deve essere molto delicato come gusto altrimenti rischi di alterare troppo il sapore…senza olio, sinceramente dovresti provare. ciao, Laura

  3. Francesca

    Ottima ricetta!
    Anche questa, come tutte le altre ricette, perfetta negli ingredienti.
    Per questa mi sono divertita ad utilizzare ribes neri , mirtilli e uvetta sultanina. Mio figlio si è leccato i baffi !!!

  4. Buonissime Laura! Mi sei di grande ispirazione… Non mi sento piu’ una casalinga disperata ;0). Io ho aggiunto oltre ai fiocchi d’Avena quelli di mais e amaranto (perché dovevo finire le scorte ;-). Il più grande le adora e anche il bimbo piccolo!

  5. Ciao Laura! Volevo chiederti se conosci una ricetta di barrette senza cottura, da quando seguendo la tua ricetta me le autoproduco non posso farne a meno , sono pratiche da portare in borsa oltre ad una sana e completa merenda ma accendere il forno con questo caldo è impossibile.
    Grazie mille!! Ciao

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*