Pane all’olio e salvia per il #pmday15

Pane all’olio e salvia per il #pmday15

 

pane-olio-salvia-1

 

Quinta edizione del PM Day…giorno in cui si festeggiano le PM d’Italia, in cui gli appassionati organizzano liberamente vari eventi ed appuntamenti e si trovano per uno “spaccio”, piuttosto che una chiacchierata sull’utilizzo e scambio di consigli. Oggi a Bassano anche per un’infornata collettiva. Meraviglioso!

 

 

Ecco il mio contributo che sa di primavera: un sofficissimo pane all’olio con un ripieno di porro e un trito abbondante di salvia e pistacchi.

 

pane-olio-salvia-2

 

STAGIONALITA’ RICETTA: tutto l’anno – DIFFICOLTA’: 3/5 – TEMPO: 30 minuti di preparazione + lunga lievitazione e cottura

Ingredienti per la pasta:

  • 300 g di farina tipo 2
  • 250 g di pasta madre liquida (idratata al 100%)
  • 100 ml di latte di soia
  • 50 ml di olio extravergine di oliva delicato
  • 1,5 cucchiaini raso di sale
  • semi di papavero

Ingredienti per la farcia:

  • 1 porro
  • 20 g di foglie di salvia fresca
  • 30 g di pistacchi (non salati)
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • sale

Rinfrescate la pasta madre la sera precedente e lasciate a temperatura ambiente per tutta la notte.

Mettete 300 g di PM liquida in una ciotola, intiepidite leggermente il latte ed emulsionatelo con l’olio. Unite l’emulsione alla pasta madre e mescolate. Aggiungete la farina, e il sale. Impastate bene fino ad ottenere una palla liscia ed omogenea, molto morbida ed elastica. Lasciate lievitare per 3 ore circa in una ciotola coperta da un canovaccio e lontano da correnti d’aria.

Nel frattempo tagliate il porro a rondelle e fatelo stufare su un cucchiaio di olio e un paio di acqua. Salate leggermente, lasciate ammorbidire, quindi unite il vino bianco e terminate la cottura.

Lavate e asciugate le foglie di salvia, mettetele in un mixer assieme ai pistacchi a due pizzichi di sale e frullate fino ad ottenere un trito fino.

Riprendete in mano l’impasto. Sgonfiatelo e stendetelo delicatamente con le mani in forma più o meno rettangolare sul piano ben infarinato. Cospargete con il porro e il trito di salvia e pistacchi.

Arrotolate a salame, quindi allungatelo fino a circa 70 cm. Date la forma di un grande nodo e mettetelo a lievitare in una teglia rotonda dal diametro di circa 23 cm. Spennellatelo di olio e continuate la lievitazione finchè non raddoppia di volume (a me è servita un’altra ora e mezza). Prima di cicerlo cospargetelo di semi di papavero. Cuocete per circa 40-45 minuti in forno pre-riscaldato a 180°C. Lasciate raffreddare su una gratella prima di tagliare.

la_uo

 

4 Comments

  1. Delizioso e stuzzicante questo pane, quasi una focaccia! Lo proverò certamente!

  2. Ciao… Bellissimo e deve essere buonissimo questo pane!
    io ho la pasta madre solida… riusciresti a darmi la quantità di pasta madre che dovrei usare?
    Grazie mille… E’ bellissimo il tuo blog!!
    Buona giornata

    Roberat

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*