Sugo di datterini per l’inverno

Sugo di datterini per l’inverno

sugo-di-datterini-2

 

Primo giorno di vacanza. Non è ancora il momento di partire così nel frattempo posso dedicarmi a qualche lavoretto in casa. Con l’arietta fresca del mattino e la casa immersa nel silenzio di bimbi ancora addormentati, ho fatto il mio raccolto di datterini belli maturi e sanissimi. Con sole 3 piante cresciute malamente in giardino ho raccolto quasi 4 kg di bei pomodorini maturi.

Li ho osservati nel tempo, piano piano prendere colore con il desiderio di farne vasetti di sugo già pronto. Ogni estate non faccio la classica conserva o passata di pomodoro, ma un sughetto che ha già una base di cipolla, carota, basilico e sale che poi invaso caldissimo. I vasetti pronti ancora caldissimi li metto in una cassetta in cui adagio anche delle coperte e li lascio raffreddare molto lentamente. Quando i vasi sono freddi e il coperchio sottovuoto li ripongo nella dispensa e li utilizzo a bisogno. E con il poco avanzato i bimbi si sono gustasti una sana merenda salata fatta di pane e salsa di datterini. Il resto mi servirà per l’inverno e mi ricorderà l’estate quando sarà freddo!

 

sugo-di-datterini-1

 

 

STAGIONALITA’ RICETTA: estate – DIFFICOLTA’: 2/5 – TEMPO: 90 minuti

Ingredienti per circa 12 vasetti da 300g :

  • 4 kg di datterini ben maturi
  • 1 grande cipolla di Tropea
  • 4 carote
  • circa 20 foglie di basilico
  • q.b. sale
  • 1 cucchiaio di olio

Tritate finemente la cipolla e la carota e fatela stufare in un pentolone con poca acqua e un cucchiaio di olio. Nel frattempo lavate i pomodorini e tagliateli a metà, facendo ben attenzione ad eliminare quelli rovinati. Uniteli alle altre verdure e fate cuocere per circa 30-40 minuti. A metà cottura unite anche le foglie di basilico e il sale. Con un frullatore ad immersione, rendete tutto omogeneo. Invasate la salsa caldissima nei vasetti di vetro ben puliti e chiudete bene i tappi (assicuratevi che siano nuovi in modo da fare tenuta). Capovolgete i vasetti per sterilizzare anche il coperchio per un paio di minuti. Quindi riponeteli in una cassetta ben foderata di vecchie coperte. Coprite bene a lasciate raffreddare fino al giorno successivo. Controllate che i coperchi siano andati sottovuoto, quindi riponete in dispensa.

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*