Friselle in pirofila

Niente di più semplice, quasi una NON-RICETTA ma visto che a me piace tanto mi va di condividerla con voi, perlomeno colori e profumi.

Alla base di questa pirofila delle friselle integrali: le ho scelte calabre, fatte artigianalmente e cotte su pietra (perlomeno era vantato così in etichetta). Le ho imbevute per tempo di acqua e poi le ho disposte su una pirofila. A parte ho tagliato a pezzetti i grossi e succosi pomodori che stanno ben maturando in orto. Sapete ormai che la mia varietà preferita è il “Cuore di Bue”, bello sodo e dolce quando maturo e facilmente pelabile. Assieme ai pomodori ho mescolato olive, cipolla rossa dolce e abbondante basilico, naturalmente salando e aggiungendo l’olio necessario. I cetrioli, pelati e tagliati a fettine sottili li ho lasciati scolare a parte dalla loro acqua prima di distribuirli sopra alla preparazione assieme a dello sgombro, irrorando tutto con un filo di olio. Il tutto preparato 3-4 ore prima di gustare in modo che il pane si imbeva ben bene dei sughi e dei sapori e sia servito freddo da frigo. Un piatto unico da gustare con un buon bicchiere di vino bianco fresco e servito in calice.

A voi foto e ricetta. Permettete questo mese poche ricette, a breve sarò in vacanza anch’io da tutto, web compreso 😉 A settembre con nuova energia ed ispirazione!

 

friselle-estive

 

STAGIONALITA’ RICETTA: tutto l’anno – DIFFICOLTA’: 1/5 – TEMPO: 30 minuti + riposo della preparazione

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 friselle integrali
  • 4 pomodori ben maturi varietà Cuore di Bue
  • 1 cipolla rossa
  • 1 cetriolo
  • 3 cucchiai di olive taggiasche sott’olio
  • 150 g di sgombro sott’olio di oliva
  • 15 foglioline di basilico fresco
  • sale q.b.
  • olio extravergine di oliva

Bagnate mettendo in acqua per 5-6 minuti le friselle, quindi sgocciolatele e disponetele sul fondo di una pirofila. Palate e tagliate a tocchetti i pomodori ben maturi, trasferiteli in una terrina, salate e condite con un paio di cucchiai di olio. Unite anche la cipolla tagliata finemente, le olive e il basilico minuzzato. Lasciate insaporire e il tempo ai pomodori di rilasciare buona parte della loro acqua. Nel frattempo pelate il cetriolo, tagliatelo a fettine, mettetelo in un colino, salatelo e lasciate perdere il liquido per una decina di minuti. Disponete il composto di pomodori sopra alle friselle, quindi sbriciolate lo sgombro, unite il cetriolo e guarnite con un filo leggero d’olio e qualche fogliolina intera di basilico.

Conservate in frigo 3-4 ore prima di servire freddo.

la_uo

2 Comments

  1. Arrivo da Otranto con delle “frise” di orzo e con la tua ricetta farò sicuramente un piatto delizioso.
    A Altamura ho gustato una crema di fave con cicorietta davvero fantastica.
    Hai già postato qualche ricetta per caso?
    Buone vacanze
    Marina

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*