Pizza del solstizio d’estate

Il mio adorato LI.CO.LI va tenuto in vita anche durante l’estate sebbene accendere il forno sia una coraggiosa impresa. Ma ne vale la pena, guardate un po’ che lievitazioni si riescono ad avere durante l’estate. Sfruttiamo a favore del LI.CO.LI queste alte temperature che i nostri cari batteri adorano se ben “coltivati”.

E sopra ad una morbida base, ingredienti saporiti e appena colti dall’orto. Cipolla di Tropea e poi zucchine tagliate sottilmente e fatte insaporire da un’emulsione a base di olio evo e di senape piccante.

Impasto alle 16:00, lievitazione in giardino già in forma, rapida più che mai e poi via alla farcitura. Cena al’aria aperta, birra fresca, brezza serale, affetti di famiglia attorno.

Buona estate!!!

STAGIONALITA’ RICETTA: tutto l’anno – DIFFICOLTA’: 2/5 – TEMPO: 50 minuti di cottura+ lievitazione

Ingredienti per 2 pizze rotonde (teglia da 32 cm di diametro)

Per la pasta:

  • 350 g farina tipo 2
  • 100 g di farina tipo 0
  • 250 g di pasta madre liquida attiva (LICOLI)
  • 250 ml di acqua tiepida
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1,5 cucchiaini rasi di sale

Per la farcitura:

  • 100 g di mozzarella (facoltativa)
  • 4 cucchiai di salsa di pomodoro
  • 4 cucchiai di olive kalamata
  • 1 cipolla di Tropea
  • 1 zucchina
  • 10 pomodori secchi sott’olio
  • q.b. succo di limone e senape forte
  • q.b. sale
  • q.b. pepe
  • q.b. origano
  • olio extravergine di oliva

Fate il rinfresco* alla pasta madre liquida, in modo che si riattivi (*100 g di pasta madre + 100 ml di acqua tiepida + 100 g di farina 1). Lasciatela a temperatura ambiente per almeno 6 ore, quindi prendete 250 g di impasto rinfrescato e mettetelo in una terrina capiente, aggiungete 250 g di acqua a temperatura ambiente e sciogliete bene il lievito. Tenete da parte in frigo la rimanente per la prossima pizza.

Aggiungete le farina, il sale e l’olio. Cominciate a mescolare sempre con la forchetta fino a quando la farina non avrà assorbito tutta l’acqua, a questo punto passate tutto sulla spianatoia e cominciate a lavorare l’impasto energicamente finché non diventa bello liscio e morbido. Lasciate riposare l’impasto per 3/4 d’ora, quindi fate le pieghe. Dividete l’impasto in 2 parti e stendetene ognuna in una placca rotonda da pizza (diametro 32 cm) per uno spessore di 1/2 cm. Spennellate la superficie con dell’olio e lasciate lievitare finché non vedete che gonfia bene.  

Preparate la farcia. Tagliate a julienne la zucchina e trasferite in una terrina: condite con un’emulsione di olio, sale, succo di limone, senape, pepe e lasciate riposare per un’ora. Tagliate in modo sottile le cipolle e a dadini la mozzarella. Fate sgocciolare le olive e i pomodorini.

A lievitazione ultimata, farcite la base delle pizze con la salsa di pomodoro e cuocetele in forno ventilato a 185°C per 15 minuti. Sfornate e solo ora farcitele con gli ingredienti restanti. Infornate nuovamente per altri 5-10 minuti. Estraete le pizze dal forno, condite con un filo di olio extravergine di oliva e l’origano. Servite.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*