Polpette di miglio e bieta #gluten#free

Approfittando delle delizie dell’orto ho raccolto alcune delle foglie più tenere delle biete da costa con l’intenzione (non chiara) di farne polpette. Pensavo di usare il riso basmati come base oltre alle verdure, ma la dispensa era vuota. Ho ripiegato quindi sul miglio, scelta azzeccata. Croccanti fuori e morbide dentro (quasi come unno spot pubblicitario) sono davvero delicate e golose, soprattutto se mangiate con le mani. Io le ho abbinate a degli spaghetti di zucchine saltati in padella e ad un’insalata mista.

Il miglio è il cereale dell’estate: energetico e antistress, un rimineralizzante naturale in quanto naturalmente ricco di sali minerali (magnesio, potassio, calcio, ferro) e di vitamine (del gruppo B, A ed E). E’ diuretico, facilmente digeribile, fornisce buoni carboidrati e una discreta dose di aminoacidi facilmente assimilabili. Grazie alla presenza di silicio è un grande alleato di pelle, denti, capelli e unghie. 

Viste tutte queste proprietà è importante consumarlo con una certa costanza per fare in modo che il nostro organismo possa beneficiare di tanta ricchezza di nutrienti. Un modo semplice e di effetto per proporlo è sotto forma di polpette che conquisteranno anche i più piccoli. trovate qui sotto la ricetta.

Avete bisogno di altre idee a base di miglio?  Cupoline di miglio alla curcuma e salviaPolpette di miglio e ricottaPizza di miglio; Gnocchi di miglio alla romana

bambino cucinanima con testo medio

STAGIONALITA’ RICETTA: primavera – DIFFICOLTA’: 2/5 – TEMPO: 60 minuti

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 ml di brodo vegetale
  • 100 g di miglio
  • 120 g di ricotta
  • 150 g di bieta da costa
  • 1 cipolla di Tropea piccola
  • 1 uovo
  • q.b. farina di mais (grossolana da polenta)
  • q.b. sale
  • q.b. olio

Sciacquate il miglio sotto acqua corrente. Trasferitelo in una pentola dal fondo spesso, unite il brodo vegetale e portate a bollore. Abbassate il fuoco al minimo e fate cuocere per circa 20 minuti (fino al completo assorbimento del brodo), quindi lasciate riposare 5 minuti a pentola coperta. Circa a metà cottura aggiustate di sale.

Nel frattempo tagliate finemente la cipolla e fatele stufare dolcemente con un cucchiaio di olio e un po’ di acqua per circa 10 minuti. Unite nel frattempo la bieta lavata e tagliata a striscioline. Fate cuocere tenendo morbido il composto, quando sarà ben cotto alzate il fuoco per far asciugare bene le verdure. Lasciate intiepidire.

Unite le verdure alla ricotta e all’uovo sbattuto, amalgamate bene, aggiungete il miglio e regolate di sale. Unite anche un paio di cucchiai di farina di mais. Quando avrete ottenuto un composto omogeneo e abbastanza asciutto (ma non troppo) cominciate a creare delle polpette ricoprendole di farina di mais.

Disponete le polpette impanate su una teglia coperta di carta da forno, spruzzatele di olio, quindi fatele cuocere a 200°C per 20 minuti avendo cura a metà cottura di girarle delicatamente. Sfornate, lasciate intiepidire e servite.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*