Pane ricco alle nocciole

Dopo una passeggiata mattutina, con il vento un po’ troppo freddo, scrivo questo post: un the caldo e una fetta di questo pane, la giusta coccola per iniziare la giornata. Mi piace avere una mattina a settimana tutta a mia disposizione per pensare, fare qualche lavoretto e portare avanti questo diario di ricette che oramai comincia ad essere molto ricco.

Il pane con la lievitazione naturale “si annusa” ogni settimana in casa perchè il suo aroma ci invade la cucina. Quando sono di fretta ripeto ricette collaudate, ma quando ho un po’ di tempo mi piace giocare a crearne di nuove semplicemente abbinando gli ingredienti che ho a disposizione. 

Quest’estate ho avuto la fortuna di avere i nonni che si sono dilettati a “spaccare” sacchetti di nocciole. Un seme oleoso meraviglioso. Per renderle ancora più appetitose le ho tostate leggermente a 120°C per una trentina di minuti ed ora le conservo in vasi di vetro. Sono a disposizione dei ragazzi per la colazione e per quando hanno voglia di fare un piccolo break da studio.

Le nocciole sono un ottimo alimento: ricche di vitamina E importante per proteggere la pelle dai raggi del sole e dall’invecchiamento precoce, di acidi grassi insaturi, soprattutto acido oleico importante per la salute del cuore, di magnesio. Io le ho usate per impreziosire questo pane accostate all’immancabile cioccolato e alle uvette.

 

STAGIONALITA’ RICETTA: tutto l’anno – DIFFICOLTA’: 2/5 – TEMPO: 30 minuti di preparazione + lunga lievitazione e cottura

Ingredienti:

  • 300 g circa di farina di farro tipo 2 bio e macinata a pietra
  • 100 g circa di farina tipo 2 bio e macinata a pietra
  • 250 g di LI.CO.LI.
  • 200 ml di latte di avena
  • 80 g di nocciole tostate
  • 50 ml di olio extravergine di oliva delicato
  • 50 g di cioccolato fondente 75%
  • 50 g di uvetta
  • 50 g di zucchero integrale di canna ridotto a polvere
  • 1,5 cucchiaini rasi di sale

Fate un doppio rinfresco ravvicinato alla pasta madre in modo da averla bella attiva.

Con un coltello riducete il cioccolato e le nocciole a scagliette grossolane. Mettete a bagno le uvette in acqua tiepida.

Mettete 250 g di  LI.CO.LI. in una ciotola, intiepidite il latte di avena ed emulsionatelo con l’olio. Unite l’emulsione alla pasta madre e mescolate. Aggiungetelo zucchero polverizzato e gradualmente le farine setacciate. Dopo aver incorporato circa metà della farina, unite anche il cioccolato, uvette e nocciole. Continuate ad aggiungere la farina, quindi trasferite l’impasto su una spianatoia e lavoratelo bene per ottenere un composto liscio ed omogeneo, molto morbido ed elastico. Lasciate lievitare per 3 ore circa in ambiente tiepido nella ciotola coperta da un canovaccio e lontano da correnti d’aria.

Riprendete in mano l’impasto. Sgonfiatelo delicatamente e sempre delicatamente eseguite una serie di pieghe. Quindi stendetelo con le mani in forma più o meno rettangolare sul piano ben infarinato. Ungetelo leggermente con un cucchiaino di olio, quindi arrotolatelo dalla parte più lunga. Tagliate il salame a metà nel senso della lunghezza e, mantenendo il taglio verso l’alto, intrecciate le parti.

Trasferite il pane in uno stampo da plumcake, lasciatelo lievitare per un altra ora, ora e mezza. Quindi infornate a 200°C per i primi 10 minuti, poi abbassate a 180°C e cuocete per altri 35-40  minuti.

Lasciate raffreddare su una gratella prima di tagliare.

la_uo

4 Comments

  1. ELIANA REINA

    che meraviglia. complimenti.

  2. Ciao mi sono avvicinata al tuo sito grazie ad una persona speciale che oggi non c’è più.
    A lei devo tanto anche l’avermi avvicinato al mangiare sano. A te devo poter mangiare e cucinare sano, senza rinunciare al gusto, sia per me stessa che per i miei bambini .
    Ho provato numero ricette e ormai sei il mio oracolo…ho comprato anche il tuo ultimo libro… fantastico! Non smettere mai!!!
    grazie una ammiratrice-fan.

    • Nadia, il tuo messaggio mi ha commossa. Ti ringrazio moltissimo, e chissà allora che ti possa restare vicina con le mie idee culinarie per poterti dare degli spunti che mi sembra siano davvero apprezzati! Grazie di cuore!!!! Laura

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*