Pan di zucca e uvetta

Un pane bello arancione con la zucca, l’uvetta e una lievitazione naturale. Sono i pochi ma decisi ingredienti che fanno di questo pane un’ottima proposta per una colazione ricca e una merenda golosa e nutriente. Dedicato a chi questa mattina ha impastato con me al corso di panificazione che adoro sempre fare, sapendo che ognuno di loro si è portato a casa un barattolino di lievito vivo pronto a prendere vita in una nuova famiglia. Questa è la parte romantica, quella scientifica ci dice che ognuno si è portato a casa circa 300 ceppi differenti di batteri che andranno ad aumentare il valore nutrizionale del buon pane fatto in casa con buone farine.

 

pan-di-zucca

 

STAGIONALITA’ RICETTA: tutto l’anno – DIFFICOLTA’: 2/5 – TEMPO: 30 minuti di preparazione + lunga lievitazione e cottura

Ingredienti:

  • 450 g circa di farina tipo 2 bio macinata a pietra
  • 250 g di polpa di zucca cotta al vapore
  • 140 g di uvetta
  • 200 g di LI.CO.LI.
  • 150 ml di latte di avena
  • 40 ml di olio extravergine di oliva delicato
  • 1 cucchiaino di malto
  • 1,5 cucchiaini raso di sale

Fate un doppio rinfresco ravvicinato alla pasta madre in modo da averla bella attiva. Cuocete al vapore la zucca, trasferitela su uno scolapasta e lasciare asciugare per qualche ora. Mettete in ammollo l’uvetta in acuqa tiepida per una decina di minuti, quindi scolatela ed infarinatela.

Mettete 200 g di  LI.CO.LI. in una ciotola, intiepidite il latte di avena ed emulsionatelo con l’olio. Unite l’emulsione alla pasta madre e mescolate. Aggiungete il malto e gradualmente la farina. Dopo aver incorporato circa metà della farina, unite anche il composto di zucca ben pestata con una forchetta e l’uvetta infarinata. Continuate ad aggiungere la farina, quindi trasferite l’impasto su una spianatoia e lavoratelo bene con le mani per ottenere un composto liscio ed omogeneo, molto morbido ed elastico. Lasciate lievitare per 3 ore circa in ambiente tiepido nella ciotola coperta da un canovaccio e lontano da correnti d’aria.

Riprendete in mano l’impasto. Sgonfiatelo delicatamente e sempre delicatamente eseguite una serie di pieghe. Prendete circa un terzo dell’impasto, dividetelo in dure parti e formate dei filoncini che andrete ad intrecciare tra loro. Con il restante impasto formate un filoncino e trasferitelo su uno stampo da plumcake ben infarinato. Adagiate la parte intrecciata sopra. Lasciatelo lievitare per altre 2 ore in un ambiente tiepido, quindi infornate a 200°C e cuocete per circa 45-50 minuti.

Lasciate raffreddare su una gratella prima di tagliare.

la_uo

4 Comments

  1. Grazie Laura x qsta ricetta autunnale così salutare! Ho imparato a panificare con i LI.CO.LI. da quasi un anno (la mia motivazione è sopravvissuta ai primi pasticciati tentativi) Ho provato diversi tuoi Pani dolci, ottimi! Ormai sono un must a colazione e hanno soppiantato tutte le porcherie industriali! Mio marito, a differenza mia e di mia figlia, è budwig-resistente, ma questi li gradisce molto! Cercavo proprio una ricetta con la zucca! Che bello!
    P.S. Con cosa potrei sostituire il latte di avena? Non lo compro mai…mi sa che devo iniziare!

    • Che bello Marianna, mi fa proprio piacere che tu abbia provato i miei pani dolci 🙂 latte di avena puoi sostituirlo con del succo di mela limpido in questa ricetta è appropriato 🙂

  2. Ciao ,volevo sapere quando e dove tieni i corsi di panificazione.grazie mille .

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*