Cecine sottili al sesamo e rosmarino

Quando si parla di legumi è interessante declinarli anche in altre forme lontane dal seme. La farina di ceci ad esempio è ottima per fare la farinata, delle crespelline o dei pancake dolci o salati, o come ingrediente e legante di polpette e polpettoni.

Il beneficio è sempre lo stesso, quello di utilizzare delle proteine vegetali senza dimenticare che i legumi contengono anche altre sostanze nutritive: carboidrati, eccellente fonte di fibre, vitamine e minerali, soprattutto Zinco e Ferro. Ricordate che per benificiare al meglio di questi micro-nutrienti è importante rispettare l’ammollo che va ad attivare i processi di fermentazione e va ad inattivare quelli che si chiamano “antinutrienti”. E’ quindi una ricetta da organizzare un po’ di ore prima di procedere alla cottura!

STAGIONALITA’ RICETTA: estate – DIFFICOLTA’: 2/5 – TEMPO: 45 minuti 

Ingredienti per 8 cecine:

  • 100 g di farina di ceci
  • 250 ml di acqua frizzante
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaio di semi di sesamo tostati
  • 1 cucchiaino di aghi di rosmarino fresco tritato
  • 1 punta di cucchiaio di sale marino

Stemperate la farina di ceci con l’acqua in modo da ottenere un composto omogeneo e lasciate riposare almeno 4-6 ore.

Unite il cucchiaio di olio, mescolate bene, quindi aggiungete tutti gli altri ingredienti. Scaldate una padellina dal diametro di circa 20 cm, ungetela leggermente di olio e versateci un mestolino di composto, ruotando la padellina per coprire tutto il fondo. Lasciate che la cecina si stacchi dai bordi, quindi giratela delicatamente e fatela cuocere anche dall’altro lato. Rimescolate bene il composto e proseguite fino ad esaurimento. 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*