Quinoa con peperoni e portulaca #glutenfree

Ultimissimi peperoni dell’orto, “erbe infestanti” e del tofu affumicato per condire un piatto di quinoa tricolore. Proprio così, erbe infestanti … la portulaca: la avrete senz’altro anche voi in orto e giardino, dentro ai vasi delle piante o nelle aiuole. E’ anche difficile da debellare, la vedo tutto l’anno invadere spazi di terra. La prima volta l’ho assaggiata in un agriturismo al mare, ben presentata in un piatto di tagliatelle al pesce ed erbe spontanee di Laguna. 

Vale la pena inserirla in qualche piatto. E’ saporita e soprattutto contiene un alto quantitativo di acidi grassi polinsaturi, gli omega-3, gli stessi che si trovano nei semi di lino e nelle noci. Il modo migliore di consumarla è a crudo; è necessario in questo caso raccogliere i giovani getti e unirli ad un’insalata di verdure fresche. In cottura può essere usata nei minestroni, in frittate o per insaporire dei cereali come nella ricetta che vi propongo.

STAGIONALITA’ RICETTA: estate – DIFFICOLTA’: 1/5 – TEMPO: 45 minuti 

Ingredienti per 2 persone:

  • 150 g di quinoa tricolore
  • 300 ml di brodo vegetale
  • 1 peperone giallo di Carmagnola
  • 1 cipolla rossa di Tropea
  • 150 g di tofu affumicato
  • 2 manciate di foglioline di Portulaca

Mettete la quinoa in un colino dalla maglia fine e sciacquatela abbondantemente. Trasferitela in una pentola con 300 ml di brodo, salate leggermente, portate a bollore, quindi abbassate la fiamma e cuocete finché tutta l’acqua non si sarà assorbita. Trasferite in una pirofila, lasciate intiepidire, condite con un filo di olio e sgranate con una forchetta.

Nel frattempo tagliate finemente la cipolla di Tropea e fatela ammorbidire cuocendola con un cucchiaio di olio e un paio di acqua. Tagliate a striscioline il peperone, quindi aggiungetelo alla cipolla. Lasciate cuocere per una quindicina di minuti. Insaporite con il sale e pepate.

Lavate la portulaca e, se i germogli sono giovani, uniteli alle verdure e cuocete per altri 10 minuti. Invece per erbe più vecchie, utilizzate solo le foglioline (come nel mio caso) che sarà necessario cuocere solo per qualche minuto. Tagliate a dadini il tofu e unitelo alle verdure cotte. Lasciate intiepidire ed insaporire. Unite anche la quinoa, condite con un filo di sale e servite.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*