Durata e frequenza degli incontri

Il percorso si sviluppa su più incontri.

Il primo incontro dura in genere un’ora e un quarto, mentre i controlli mezz’ora.

La frequenza degli incontri periodici verrà proposta in base agli obiettivi del percorso. Un primo controllo viene fissato in genere dopo due settimane dalla prima visita, mentre i successivi a seconda delle esigenze.

Una volta che si ritengono raggiunti gli obiettivi e che il paziente dimostra una gestione autonoma del percorso, i controlli saranno diradati al fine di monitorare il mantenimento dei risultati.

Nota sulla detraibilità della prestazione

L’Agenzia delle Entrate – Direzione Centrale Normativa, con Circolare n. 11/E del 21 maggio 2014 ha stabilito che “… le spese sostenute per visite nutrizionali, con conseguente rilascio di diete alimentari personalizzate, eseguite da biologi, siano detraibili ai sensi dell’art. 15, comma 1 lettera c) del TUIR. Ai fini della detrazione, dal documento di certificazione del corrispettivo rilasciato dal biologo dovranno risultare la specifica attività professionale nella descrizione della prestazione sanitaria resa, mentre non è necessaria la prescrizione medica…”.