Cappelletti vegetariani al sugo di verza

Cappelletti vegetariani al sugo di verza

cappelletti-vegetariani-1

 

La pasta ripiena non perde mai il suo fascino. Anzi sa proprio profumo di Festa, di tempo pazientemente dedicato a tirare la sfoglia e a darle forma con le proprie mani. Un lavoro impegnativo ma ripagante.

Quelli che vedete fotografati sono il risultato di molte mani al lavoro dai  5 ai 75 anni. Perchè è oramai una tradizione che nonne, mamme, nipoti e zie si ritrovino per questo appuntamento: una sabato pomeriggio dedicato a fare assieme i cappelletti ognuno portando la propria farcitura. Tradizionali, ma anche no. I miei sono ripieni di verdure di stagione: zucca, broccolo, cipolla. Un ripieno molto asciutto che ha permesso di chiudere bene la pasta attorno.

Rigorosamente da mangiare asciutti con un condimento ancora a base di ortaggi stagionali: la verza.

 

cappelletti-vegetariani-2 

STAGIONALITA’ RICETTA: inverno – DIFFICOLTA’: 4/5 – TEMPO: (non si conta)

Gli ingredienti indicati servono per fare  circa 450g di cappelletti.

Ingredienti per la pasta:

  • 2 uova fresche bio
  • 200 g di farina 0
  • 1 pizzico di sale

In una terrina versate la farina a “fontana” e versateci dentro le uova, già leggermente sbattute, e il sale. Poi con l’aiuto di una forchetta, sbattete le uova con dolcezza e a poco a poco cominciate ad incorporare la farina dai lati.
Continuate in questo modo fino a che l’impasto diventi omogeneo. A questo punto, iniziate ad impastare la pasta su un piano leggermente infarinato aiutandovi con il palmo della mano. Tiratelo e allungatelo fino a che il composto non risulta sufficientemente soffice ed elastico. Serviranno circa 10 minuti lavorazione (più  si lavora più risulterà elastico).

La consistenza dell’impasto deve essere morbida e asciutta, se risulta troppo appiccicoso aggiungete altra farina. Se invece la consistenza dell’impasto è troppo asciutta o troppo friabile  spruzzatelo con un pò di acqua tiepida.

Quando la consistenza giusta è raggiunta, fate una palla e lasciate riposare in un recipiente coperto prima di stenderlo e tagliarlo.

 

Ingredienti per il ripieno:

  • 100 g di zucca
  • 100 g di patate
  • 40 g di cipolla
  • 40 g di broccoletti lessati

In un cucchiaio di olio e uno di acqua fate ammorbidire la cipolla. Salate. Aggiungete la zucca tagliata a tocchetti e la patata a fettine sottili. Continuate a mescolare fino a cottura. Dovrete ottenere un composto bello asciutto. Con un frullatore ad immersione frullate bene il composto, regolate di sale e lasciate riposare in frigo per un paio di ore.

 

Per formare i cappelletti:

Tirate la pasta molto sottile con la sfogliatrice per pasta fresca (un pezzo alla volta).

Stendete le strisce di pasta su un tagliere e con un coltello affilato dividete l’impasto in 3 parti nel senso della lunghezza, quindi dalla parte più corta a formare dei quadratini di circa 4 cm x 4 cm. Ogni quadratino sarà un cappelletto. Riempite il centro di ognuno con una pallina di ripieno. Piegate la pasta prima in due a triangolo, e poi unendo le estremità intorno a un dito della mano.  Sistemate i cappelletti su dei vassoi coperti di carta da forno e teneteli al fresco.

 

Ingredienti per il condimento:

  • 200 g di verza
  • 1/4 di cipolla
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • olio extravergine di oliva
  • per guarnire: una spolverata di semi di papavero

Tagliate finemente la cipolla e fatela stufare in un cucchiaio di olio e due di acqua. Salate, aggiungete il vino, coprite con il coperchio e lasciate cuocere finchè diventa bella tenera. Tagliate la verza a listarelle sottili e tuffatela in acqua bollente leggermente salata per 2-3 minuti. Con una schiumarola estraete la verza e aggiungetela nella padella con la cipolla. Lasciate insaporire. Trasferite tutto in un recipiente dai bordi alti, aggiungete 2 cucchiai di olio e frullate con il frullatore ad immersione.

Cuocete i cappelletti in abbondante acqua salata. A fine cottura scolateli con una schiumarola, quindi trasferiteli nella padella con il sugo e delicatamente mescolate. Servite con una spolverata di semi di papavero.

4 Comments

  1. buonissimi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  2. Ciao, domanda di cui mi vergogno.
    Da noi i broccoli sono “simili” al cavolfiore, a cime piccole, e soni venduti ripuliti dalle loro foglie.
    Tu intendi quelli oppure le foglie usate nella tua ricetta “bavette al pesto di Broccoli”?
    Grazie per la risposta 🙂

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*