torta: la pura essenza del cioccolato

torta: la pura essenza del cioccolato

Sapete che la pasticceria naturale è il mio pallino, perchè sono golosa ma anche attenta agli ingredienti e spesso le prove che faccio non mi soddisfano, quindi nemmeno ve le propongo.

Questa torta invece è degna di merito, l’ho vista qui e mi ha subito colpita. Sofficissima, golosa, appagante. E sapete gli ingredienti principali quali sono? acqua (sì, proprio acqua) , farina, olio, zucchero di canna (integrale e non). Niente uova, niente burro, niente latte. Solo da provare e da gustare.

 

 

torta-vegan-al-cioccolato

 

 

STAGIONALITA’ RICETTA: tutto l’anno DIFFICOLTA’: 2/5 – TEMPO: 15 min preparazione + 40 min cottura

per l’impasto:

  • 275 g di farina 0
  • 100 g di zucchero integrale di canna
  • 100 g di zucchero di canna
  • 140 ml di olio di germe di mais
  • 350 ml di acqua
  • 40 g di cacao amaro in polvere
  • la punta di un cucchiaino di vaniglia
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • un pizzico di sale

per la glassatura:

  • 80 g di cioccolato fondente 75%
  • 4 cucchiai di latte di soia
  • granella di pistacchi

Setacciate la farina con il lievito, la vaniglia ed il cacao. Aggiungete lo zucchero, l’olio, l’acqua, il sale. Usando le fruste elettriche amalgamate molto bene gli ingredienti. Trasferite l’impasto su un taglia da dolce (diametro 24 cm) ben oliata ed infarinata, quindi cuocete in forno caldo a 180°C per 35-40 minuti. Lasciate raffreddare su una gratella.

Sciogliete il coccolato a bagnomaria aggiungendo il latte di soia. Con una spatola distribuitelo sopra la superficie della torta e guarnite con la granella di pistacchi.

26 Comments

  1. Che bontà! La conosco… è tipo la mia veg-sacker all’acqua… viene una meraviglia, anche con meno zucchero o con sostituti dello stesso. E adesso mi tocca andare a letto con questo pensiero… 🙂

    • Pensiero passato! l’ho fatta più volte, un cera delizia. Ho però notato che se resta lì qualche giorno in più fuori dal frigo, tende ad andare a male. succede anche a TE? a e è successo una volta sola, perchè le altre volte si è volatilizzata 🙂

  2. Ti dirò che non mi è mai successo… probabilmente dura troppo poco…

  3. Ciao! leggere le tue ricette fa riaffiorare la mia parte vegana, anche se alla fine sono di natura onnivora. Apprezzo molto comunque la cucina sana e questa torta mi pare deliziosa. Anni fa ho seguito il corso di pasticceria naturale alla sana gola di milano, e mi era piaciuto tantissimo, ricco di spunti e ispirazioni.
    Grazie per la bella ricetta
    Chiara

    • Grazie Chiara! in effetti torta very vegan. Sono anch’io onnivora anche se mi piace da morire sperimentare il vegan soprattutto nelle torte…bella sfida! La sana gola…mi ero informata lo scorso anno, ma mi piacerebbe parlarne con te, magari ti contatto in privato, così mi dai anche il tuo punto di vista!
      grazie ancora!

  4. Ciao, scusa se ti rispondo solo ora, ma sono stata risucchiata dal fine settimana… sigh…
    Scrivimi pure tranquillamente, sarò ben contenta di condividere la mia esperienza alla sana gola.. ho cercato un tuo indirizzo qui sul blog ma non l’ho trovato. il mio è: meleintorta@gmail.com nel caso non dovessi vederlo.
    Buon fine domenica
    Chiara

  5. Fantastica!!!!!!! .. io ci ho messo un pò meno zucchero, non mi piacciono i dolci troppo zuccherati: è piaciuta a tutta la famiglia e amici!!!!
    buona domenica
    Cinzia

  6. Questa torta è a dir poco strepitosa!
    Pazzesco come venga benissimo ed oltretutto buonissima senza utilizzare latte burro ed uova!
    Golosissima!
    L’ho fatta per la prima volta sabato scorso con amici a cena ed è piaciuta un sacco a tutti!
    Molto apprezzata per gli intolleranti al lattosio!

    • Grazie Elisa…sono davvero contenta sia piaciuta a te e ai tuoi ospiti…anche ai miei in genere piace moltissimo!!! E grazie del commento, è bello avere riscontri positivi 🙂

  7. Ciao Laura, ho provato questa ricetta due volte ed in entrambi i casi la torta mi si è piantata, dove sbaglio? Ho ridotto lo zucchero (100grammi, zucchero integrale tipo Moscobado) ma per il resto mi sono attenuta alle dosi indicate. Mi dispiace perché i bambini adorano il cioccolato e questa sarebbe la ricetta perfetta, sana ma golosa allo stesso tempo. Grazie!

    • Ciao Silvia…mi spiace anche perché altre amiche l’hanno provata e sono state consente. Io la monto bene con le fruste elettriche in modo che inglobi aria e la lievitazione sia facilitata. È l unica cosa che mi viene in mente di suggerirti…a presto

  8. L’ho fatta per il compleanno di mio figlio di 4 anni. Buonissima!

  9. giulietta

    Menù di ferragosto con le sue ricette, sono apprezzate anche in famiglia. La torta è buonissima, ho sostituito l’acqua con il tè verde, che ne pensa? Buon Ferragosto

    • Giulietta..mi raccomando diamoci del tu! Che onore un menù di Ferragosto con le me ricette! Grazie di cuore! Mmhhh..buona la torta al cioccolato con il thè verde! mi ispira 🙂 Buon Ferragosto!

  10. Ciao Laura, grazie sei una grande amica, mi dai un sacco di idee e consigli, mi fai molta compagnia;
    sto imparando molte tue ricette,
    grazie di cuore.

  11. francesca

    Ciao!
    Ho bisogno di un consiglio; è la seconda volta che faccio questa ricetta e non riesco a farla diventare gigantinormica come la tua. Eppure seguo peressequamente tutti i passaggi proprio per evitare errori.
    Help me, please!!!!;)

    Inglobare più aria???

    • ciao Francesca…segreti? monta bene l’impasto con la frusta elettrica, svuota nello stampo e inforna subito a forno ben caldo… e usa uno stampo di piccolo diametro (circa 24 cm…)…prova al limite ad aggiungere il lievito solo alla fine come ultimo ingrediente, prima di infornare…

  12. …domenica 29/11:Chiara, 14 aa, concorso di danza a Camposampiero. Ci sono ben 9 ore di attesa: cosa c’è di meglio se non il condividere una fetta di questa torta?….le amiche di mia figlia mi adorano!…
    …anch’io!… sono arrivate seconde!!!!!!!!

  13. Ciao, io avrei bisogno di un consiglio. Ho già fatto questa delizia e quindi vorrei farla per il compleanno del mio bambino, ma siccome siamo circa 40 persone, non vorrei fare 3-4 torte, ma vorrei farne una usando una vasca di alluminio (tipo cuki). Secondo te se si puó fare di che misura la posso prendere e poi i tempi di cottura possono cambiare? Grazie

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*